VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".


Unisciti al forum, è facile e veloce

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Per DJ professionisti e aspiranti che desiderano pubblicizzare mix e remix in modo semplice ed efficace


    1977 - 1978 - 1979

    MAX TESTA
    MAX TESTA
    Admin
    Admin


    Sei un DJ ?
    Numero di messaggi : 10043
    Età : 53
    Città e Provincia : Parma (PR)
    Attività : DEEJAY
    Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
    Punti : 22090
    Reputazione126

    1977 - 1978 - 1979 Empty 1977 - 1978 - 1979

    Messaggio Da MAX TESTA Gio 28 Mar 2024 - 21:33

    1977
    Nel panorama Disco Music '70, oltre a James Brown, Barry White, Gloria Gaynor e Aretha Franklin, altri personaggi ci regalano brani Dance di successo, come Donna Summer, che con le sue hit scala le classifiche di vendita di tutto il mondo. 
    I feel love è il brano più apprezzato di Donna Summer come dimostra il 4° posto raggiunto in classifica. Cerrone e Giorgio Moroder curano magistralmente la fusione tra le sonorità tipiche del genere funky con le sonorità elettroniche dei primi strumenti analogici, mentre altri personaggi indimenticabili della Dance anni '70 fanno la loro comparsa, come i Village People, i Gibson Brothers, i Trammps con il loro mitico Disco inferno, i Santa Esmeralda, con Don't let me be misunderstood (9° posto) e i Boney M, con Ma baker (16° posto).
    1978
    L'anno magico della febbre del sabato sera, un fenomeno tale da coinvolgere tutte le generazioni di giovani dal 1978 ad ora dove nei programmi di Dance Revival, si rende omaggio ad un gruppo storico: i Bee Gees che con il loro sound hanno scritto a caratteri cubitali il loro nome nella storia della Disco Music. Non si puo' rimanere indifferenti alle note di Stayin' aliveNight fever o More than a woman.
    Grazie a loro tutto il mondo conosce e apprezza un genere musicale fino a quel momento conosciuto da pochi appassionati. E' quindi nel '78 che nasce la Disco Music e i personaggi che facevano parte di quell'ondata musicale ne hanno ricavato tutti i benefici. Uno su tutti John Travolta, protagonista del film "La febbre del sabato sera" (che come colonna sonora aveva appunto "Stayin' alive"), che gestisce magistralmente il suo momento di popolarità, bissando il successo con un'altro film ed un'altra colonna sonora. John Travolta & Olivia Newton John realizzano, così, due brani di successo, (per la colonna del film "Grease"): You're the one that I want e Summer nights.
    Altri personaggi sfruttano il buon momento musicale del '78 come Dee D. Jackson (Meteor man), Sheila B Devotion, D.D.Sound, i Fratelli La Bionda, Patrick Juvet e il primo personaggio che manifesta pubblicamente la sua "ambiguità", il mitico Sylvester, che con You make me feel scrive un capitolo di storia della Disco Music.
    1979
    Esplode il fenomeno Disco Music, per citarne i protagonisti non basterebbe lo spazio a disposizione. E' forse l'ultimo anno di gloria dei Bee Gees che con Tragedy, pur rimanendo tra i primi 10 posti nella classifica delle vendite, chiudono un ciclo destinato a rimanere nella storia.
    Ultimi colpi di coda anche per Donna Summer che con Hot Stuff si guadagna il 16° posto, mentre i Fratelli La Bionda e D.D. Sound lasciano ancora il segno rispettivamente con Bandido e Cafè. Ma ecco apparire sul panorama della Disco Music di fine anni '70 molti personaggi destinati a lasciare un gran bel ricordo tra gli appassionati, su tutti gli Chic con Le freak e Good times e gli Earth Wind & Fire che con September e Boogie Wonderland. Continua il successo dell'electro-funk con Gino Soccio (Dancer e The visitors), ma le influenze sul genere funky non arrivano solo dai suoni analogici.
    I Kiss aggiungono sonorità rock e il risultato è I was made for lovin you. Degni di nota anche Frankie Valli Grease, Patrick Hernandez Born to be alive, Amii Stewart Knock on wood, Rod Stewart Do ya think I'm sexy, Gloria Gaynor che ritorna alla grande con I will survive, i Blondie con Heart of glass, Patrick Juvet con Ladies night, i Village People che ci riprovano con In the navy, Dominic Troiano con We all need love, le Sister Sledge con We are family per finire con i Gibson Brothers consacrati dalla loro hit Cuba.
    Il 1979 è un'anno molto importante, perché appare per la prima volta nelle classifiche di vendita, il nome di Michael Jackson con Don't stop 'til you get enough ed inizia la storia musicale della pop-star più famosa del mondo.

      La data/ora di oggi è Ven 19 Apr 2024 - 15:14