VIRTUALDEEJAY - Da 10 anni un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".
VIRTUALDEEJAY - Da 10 anni un Forum di DJ

VirtualDJ, Licenza Siae (DJ On Line), Assodeejay


Codice etico dei DJ

Condividere
avatar
Davide76
VIP
VIP

Numero di messaggi : 6996
Età : 41
Città e Provincia : Chioggia (VE)
Attività : libero professionista
Mi sento: : Un deltaplano :)
Punti : 12175
Reputazione321

Re: Codice etico dei DJ

Messaggio Da Davide76 il Mar 11 Nov 2014 - 9:16

Ehhhhh.... il problema di fondo e che per cambiare le cose bisognerebbe cambiare il mondo , e il mondo non si cambia...
Resto sempre dell'idea che comunque il Dj dovrebbe essere riconosciuto come artista , tralasciando il fatto che si va be oggi ci sono moltissimi pseudo dj e moltissima gente (ed anche famosa) che con il Dj ha ben poco a che fare , ma c'e ne sono anche di molto bravi e con una grande cultura musicale che con le loro serate e mettendoci la praopria passione ed esperienza riescono a creare emozioni sempre , e non e essere artisti questo ?
Una volta mi piacevano queste argomentazioni ma poi ho smesso di seguire perché il macello che c'e in questo ambiente e talmente grande che per risolvere alcuni punti ci vorrebbe ana azione di massa vera e propria , e noi italiani come e risaputo per le azioni di massa siamo proprio negati Smile
Che ci siano delle associazioni tipo Assodj ed altre che per lo meno tentano di sistemare qualcosa e una cosa positiva , ma sappiate che da soli senza l'aiuto della MASSA non concluderanno nulla se non poco , invece ho visto spesso gente dare contro a gente che vuole cambiare e per lo meno tentare di sistemare , ed allora poi e inutile lamentarsi o si fa o non si fa , e un messaggio che vorrei lanciare ai giovanissimi quelli emergenti perché son proprio loro quelli che più devono interessarsi per far si che fare il dj ritorni ad essere il mestiere più bello del mondo Wink




avatar
Mister DDj
Assodeejay
Assodeejay

Numero di messaggi : 169
Età : 59
Città e Provincia : Firenze (FI)
Attività : Responsabile Regione Toscana dell'Associazione Nazionale Deejay - Assodeejay
Mi sento: : buono
Punti : 3378
Reputazione12

Re: Codice etico dei DJ

Messaggio Da Mister DDj il Lun 10 Nov 2014 - 15:39

Sul dibattito in corso online su AssoDeejay ho espresso quanto segue: " Buongiorno a tutti, sono il responsabile della Regione Toscana di AssoDeejay e sono pienamente d'accordo sul fatto che alla fine chi ci rimette è il DJ. La nostra è una professione che deve avere un proprio riconoscimento dalle Istituzioni. Necessita la costituzione di un Albo professionale , così evitiamo coloro che s'improvvisano DJ, svendendo la categoria. In tutti i sensi dipendiamo dalla SIAE o meglio la SIAE dipende da noi; faccio un esempio: io DJ pagando acquisto i diritti di utilizzo, mentre con il mio lavoro faccio entrare denaro nelle casse della stessa SIAE che lo distribuisce agli autori ecc. e non percepisco niente. Allora mi chiedo perché la SIAE non mi riconosce, in un certo modo, questo mio lavoro? invece cosa fa! mi chiede soldi su (diciamocelo chiaro) l'utilizzo di musica per la quale ho già pagato....si c'è la legge...ma se la legge non va bene, cerchiamo di modificarla. Dobbiamo essere più propositivi e fare valere la nostra forza lavoro e se portiamo ricchezza chiediamo il nostro giusto compenso e riconoscimento. Queste sono alcune mie modeste riflessioni".
avatar
SILLO
Apple
Apple

Numero di messaggi : 3003
Età : 35
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : collaudatore di materassi
Mi sento: : si,se mi parlo mi sento
Punti : 6664
Reputazione134

Re: Codice etico dei DJ

Messaggio Da SILLO il Lun 20 Gen 2014 - 22:50

l'ho letto ma cerchero di dare una risposta piu completa quando ho un po piu di tempo,
comunque ,pur se l'idea e l'iniziativa è appoggiabile, alcuni contenuti mi lasciano un po perplesso e alcuni non li condivido.



avatar
Carlo S.
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3746
Età : 56
Città e Provincia : Quartu S. Elena (CA)
Mi sento: :
Punti : 9276
Reputazione198

Re: Codice etico dei DJ

Messaggio Da Carlo S. il Ven 17 Gen 2014 - 9:44

Se tutto ciò serve a tutelare i diritti  del pubblico pagante dei locali va benissimo.Trovare un dj competente è professionale per il pubblico,la gente che paga vuole in consol dj che abbiano due semplici qualità, il gusto nel cercare e scegliere i dischi da proporre al pubblico, e la bravura e tecnica necessaria nel saperli suonare,a prescindere dagli strumenti che usa.Quindi sono d'accordo nella regolamentazione e nel codice etico in tutti i suoi aspetti,che naturalmente si possono adeguare e migliorare col tempo. Smile
avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay

Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9470
Età : 46
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : Resp.Assodeejay Emilia Romagna
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 18083
Reputazione126

Re: Codice etico dei DJ

Messaggio Da MAX TESTA il Ven 17 Gen 2014 - 9:32

Bene, i preri verranno riportati in risposta alla circolare che è stata inviata dal Prresidente Di Gioia a tutti i DJ (iscritti e non) e organi competenti tra cui altre associazioni, correlata da mio punto di vista personale che, per quanto ho visto dalla prima risposta, è coerente alla tua e credo anche al parere degli altri.
Sentiamo il parere di tutti.



La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

avatar
Davide76
VIP
VIP

Numero di messaggi : 6996
Età : 41
Città e Provincia : Chioggia (VE)
Attività : libero professionista
Mi sento: : Un deltaplano :)
Punti : 12175
Reputazione321

Re: Codice etico dei DJ

Messaggio Da Davide76 il Gio 16 Gen 2014 - 22:36

Vorrei anche dire che comunque l'iniziativa e buona e positiva , anche se ci sono delle cose che andrebbero viste sotto altri punti di vista , e comunque un segnale buono che indica che almeno ci son delle persone che stanno tentando di sistemare un po le cose Wink




avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay

Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9470
Età : 46
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : Resp.Assodeejay Emilia Romagna
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 18083
Reputazione126

Re: Codice etico dei DJ

Messaggio Da MAX TESTA il Gio 16 Gen 2014 - 22:23

ottima valutazione



La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

avatar
Davide76
VIP
VIP

Numero di messaggi : 6996
Età : 41
Città e Provincia : Chioggia (VE)
Attività : libero professionista
Mi sento: : Un deltaplano :)
Punti : 12175
Reputazione321

Re: Codice etico dei DJ

Messaggio Da Davide76 il Gio 16 Gen 2014 - 22:08

Nel punto primo quel (qualsiasi formato) secondo me col professionale ha ben poco a che fare.
Il resto son regole molto semplici e troppo basilasi a mio avviso non e che servano poi a molto.
In una situazione totalmente fuori controllo come ci si trova oggi , per poter definire un dj e fare una bella tabula rasa di tutta la sporcizia che ce in giro , servirebbe un bel pugno di ferro , regole pesanti e restrittive a cominciare proprio da quel qualsiasi formato che hanno scritto.
Sinceramente la vedo come una etica molto elementare troppo elementare e frivola di punti proprio etici che non ho letto in nessun punto a parte quelli che indicano il compenso che li non ci piove e un diritto sacrosanto.
Il punto 14.2 poi sarebbe come andare a dire a Vasco rossi di cantare una una canzone di mina perche le sue non mi piacciono , insomma dico un dj propone un programma musicale in base alle sue doti e qualita , e troppo buttata li anche questa , perche i dj non sono tutti uguali ci son categorie ben distinte anche li.




avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay

Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9470
Età : 46
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : Resp.Assodeejay Emilia Romagna
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 18083
Reputazione126

Codice etico dei DJ

Messaggio Da MAX TESTA il Gio 16 Gen 2014 - 20:52

I colleghi di A-DJ da tempo hanno proposto la possibilità di condividere il regolamento etico dei DJ, attraverso questo link che vi invito molto seriamente ad esaminare

https://docs.google.com/presentation/d/1gFC9YaIb971HPKETIGBqbdnTTWRaA1hvrO_c5T1Xor8/edit#slide=id.p

Il motivo è semplice, in seguito a approvazione, l'ipotesi sarà inviata per la condivisione al Ministero del Lavoro, dei Beni e Attività Culturali e Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Datemi un parere su che cosa ne pensate.

Bye




La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro


Contenuto sponsorizzato

Re: Codice etico dei DJ

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mar 24 Ott 2017 - 4:04