VIRTUALDEEJAY - Da 10 anni un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".
VIRTUALDEEJAY - Da 10 anni un Forum di DJ

VirtualDJ, Licenza Siae (DJ On Line), Assodeejay


Sanremo, nostalgia-kitsch abbondante. La gara? Vincono ancora i talent

Condividere
avatar
SILLO
Apple
Apple

Numero di messaggi : 3003
Età : 35
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : collaudatore di materassi
Mi sento: : si,se mi parlo mi sento
Punti : 6657
Reputazione134

Re: Sanremo, nostalgia-kitsch abbondante. La gara? Vincono ancora i talent

Messaggio Da SILLO il Lun 18 Feb 2013 - 20:00

si ma il discorso cade sempre li,
20 anni (anche se cerano sempre interessi nello spingere certi artisti) si guardava di piu alla qualità anche tra cantanti emergenti....o almeno credo che sia cosi...o almeno non fino ai livelli di oggi



avatar
Carlo S.
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3746
Età : 56
Città e Provincia : Quartu S. Elena (CA)
Mi sento: :
Punti : 9269
Reputazione198

Re: Sanremo, nostalgia-kitsch abbondante. La gara? Vincono ancora i talent

Messaggio Da Carlo S. il Lun 18 Feb 2013 - 17:19

Sono un po d'accordo col pensiero di di Siilo Smile E un po palloso il festival,ma non si capisce bene quello che vuole la gente,se mettiamo i "vecchi dinosauri della canzone italiana" si lamentano i giovani :)si cerca di fare qualcosa al passo con i tempi e non sono d'accordo il pubblico "anziano"(con tutto il rispetto). Smile E difficile organizzare il festival, Laughing Personalmente toglierei la parte politica,darei più spazio agli artisti,una bella vetrina per i più giovani,qualche" big" internazionale,insomma persone che hanno che fare con la musica e lo spettacolo......Infine non dimentichiamo che alcuni big che adesso snobbano il festival,hanno incominciato la loro carriera proprio dal quel palco. Smile
avatar
SILLO
Apple
Apple

Numero di messaggi : 3003
Età : 35
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : collaudatore di materassi
Mi sento: : si,se mi parlo mi sento
Punti : 6657
Reputazione134

Re: Sanremo, nostalgia-kitsch abbondante. La gara? Vincono ancora i talent

Messaggio Da SILLO il Lun 18 Feb 2013 - 0:37

fazio non mi piace,non ha carattere....ma è un'altro discorso
io ho sentito alcune canzoni e devo dire che mi sono cadute le palle,
sia per i cantanti che per le canzoni,
canzoni pallose,sempre la solita lagna, cantanti che non si sentono da anni e anni e magicamente risorgono solo per il festival o solo grazie al festival,
e mi verrebbe da dire che forse i veri cantanti non hanno bisogno del festival per vendere dischi



avatar
matte27
Esperto GOLD 1
Esperto GOLD 1

Numero di messaggi : 2819
Età : 22
Città e Provincia : Ferrara (FE)
Attività : studente
Mi sento: : bene...per ora bene!!
Punti : 5718
Reputazione92

Re: Sanremo, nostalgia-kitsch abbondante. La gara? Vincono ancora i talent

Messaggio Da matte27 il Lun 18 Feb 2013 - 0:11

è uno dei pochi festival che invece mi è piaciuto, probabilmente grazie alla presenza della litizzetto che in coppia con fazio ne dicono e ne fanno 1 più del diavolo



2x pioneer cdj-500II limited edition-hercules dj control steel-ecler mac60-audiotrak maya 44 usb-technics sl 1210 mk2-sennheinser HD 25II I-virtual dj professional full
avatar
ALEX VEE JAY
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3588
Età : 33
Città e Provincia : Trapani (TP)
Attività : Geometra
Mi sento: : Bene
Punti : 7079
Reputazione127

Re: Sanremo, nostalgia-kitsch abbondante. La gara? Vincono ancora i talent

Messaggio Da ALEX VEE JAY il Dom 17 Feb 2013 - 14:56

sinceramente non l'ho seguito completamente ma così a pelle non è stata una grande scelta fazio secondo me. per i brani come sempre le radio stabiliranno chi sono i veri vincitori e chi no.
avatar
Carlo S.
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3746
Età : 56
Città e Provincia : Quartu S. Elena (CA)
Mi sento: :
Punti : 9269
Reputazione198

Sanremo, nostalgia-kitsch abbondante. La gara? Vincono ancora i talent

Messaggio Da Carlo S. il Sab 16 Feb 2013 - 15:11




SANREMO - Il Festival di Sanremo si avvia verso la conclusione. Questa sera la finale. Un Sanremo per bene, pieno di buoni sentimenti, nobili appelli e bella musica, tanto che persino Twitter sembra in crisi, con scarsi appigli per l’ironia. Ma è stato un Festival all’insegna della nostalgia, ma soprattutto del kitsch. What a Face

Lo spiega Gabriele Ferraris su La Stampa:
Il picco di ascolti di giovedì è arrivato mentre Albano cantava Felicità . Albano? Felicità ? Il modello di riferimento del kitsch canzonettaro, il simbolo stesso del Sanremo baracconesco e trash che i critici amavano sbertucciare e il pubblico a casa seguiva con conclamato fastidio e intimo compiacimento (facile, sentirsi chic, a prendere in giro quella roba, eh?), oggi trova consacrazione e standing ovation sul palco del Sanremo fazista della contemporaneità, con Albano osannato come un monumento nazionale. E così è stato per Toto Cutugno (Toto Cutugno! Lui! Quello che per anni s’è beccato il 4 fisso nelle pagelle della critica) celebrato manco fosse Belafonte redivivo. Smile

Il Festival ad ogni modo ha voltato pagina, è arrivato Fabio Fazio con le scelte musicali del grande Mauro Pagani, e sul palco dell’Ariston Gualazzi, gli alternativi Almamegretta, Elio, Cristicchi, Silvestri, Gazzé, la gran voce di Maria Nazionale. Insomma, un’altra musica. Ma al primo televoto, tutti gli eleganti, alternativi e poetici finiscono in fondo, mentre svettano gli idoli dei talent e del pop, Mengoni, i Modà, Chiara Annalisa.

Ferrari però ricorda:
Anche in passato qui si sono sentiti capolavori il più delle volte respinti e sbeffeggiati dal pubblico – e pure da buona parte della critica dell’epoca. Lo dimostra la serata di ieri, dedicata per l’appunto alla storia del Festival: su 14 brani, appena quattro vinsero. Gli altri furono bocciate, spesso con ignominia, e una volta ( Ciao amore ciao ) con tragiche conseguenze. Eppure, quelle canzoni che Sanremo non capì, oggi sono pietre miliari della nostra musica, da Piazza grande di Dalla al Ragazzo della via Gluck di Celentano, da Almeno tu nell’universo di Mia Martini a Io che non vivo di Pino Donaggio.

Dobbiamo scandalizzarci? Macché. Ma almeno lasciatemi citare quella volta che un mitico critico di jazz se ne uscì scandalizzato da un concerto sbraitando che quella non era neppure musica. Stava suonando Charlie Parker. Laughing
http://www.blitzquotidiano.it/musica-showblitz/sanremo-nostalgia-kitsch-abbondante-la-1478436/

Contenuto sponsorizzato

Re: Sanremo, nostalgia-kitsch abbondante. La gara? Vincono ancora i talent

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mar 17 Ott 2017 - 13:27