VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".


Unisciti al forum, è facile e veloce

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Per DJ professionisti e aspiranti che desiderano pubblicizzare mix e remix in modo semplice ed efficace


    GLI EFFETTI DELLA PIRATERIA: UN DANNO ALLA CULTURA, UN DANNO PER TUTTI

    MAX TESTA
    MAX TESTA
    Admin
    Admin


    Sei un DJ ?
    Numero di messaggi : 10043
    Età : 53
    Città e Provincia : Parma (PR)
    Attività : DEEJAY
    Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
    Punti : 22085
    Reputazione126

    GLI EFFETTI DELLA PIRATERIA: UN DANNO ALLA CULTURA, UN DANNO PER TUTTI Empty GLI EFFETTI DELLA PIRATERIA: UN DANNO ALLA CULTURA, UN DANNO PER TUTTI

    Messaggio Da MAX TESTA Dom 17 Apr 2011 - 18:47

    Può sembrare azzardato dichiarare che la pirateria significa la fine della musica, ma tale affermazione, se vista in tutte le sue prospettive, non è molto lontana dalla realtà. Il pirata non paga alcun diritto al compositore o all'artista. Per questo motivo creativi, compositori, autori di testi, musicisti si vedono sottratti gran parte dei loro profitti.

    Ne consegue che molti di essi sono costretti ad abbandonare il settore per dedicarsi ad attività più remunerative.

    La pirateria è inoltre una grave minaccia per l'industria che ogni anno investe centinaia di miliardi per lanciare nuovi talenti.
    L'industria illegale pubblica prevalentemente i maggiori successi sfruttando allo stesso tempo, in maniera parassitaria, gli investimenti in marketing e promozione delle case discografiche.

    Rivenditori e distributori vengono colpiti anch'essi da una concorrenza sleale che, di fatto, impedisce loro qualsiasi sviluppo. E non ultimo il consumatore finale, vittima di frode in commercio e, talvolta, inconsapevolmente partecipe ad un reato e al finanziamento di organizzazioni criminali.

    In definitiva pirateria significa: un crimine contro la cultura, una frode al consumatore, evasione fiscale, lauti proventi illegali per le organizzazioni malavitose e sfruttamento di manodopera debole e mercato nero (minori ed extra-comunitari).

    Fonte: www.fimi.it

      La data/ora di oggi è Lun 15 Apr 2024 - 1:17