VIRTUALDEEJAY - ITALIA

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".
VIRTUALDEEJAY - ITALIA

VirtualDJ, Licenza Siae (DJ On Line), Assodeejay


YouTube cambia politica,che sia la strade verso il declino?

Condividere
avatar
SILLO
Apple
Apple

Numero di messaggi : 3003
Età : 35
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : collaudatore di materassi
Mi sento: : si,se mi parlo mi sento
Punti : 6484
Reputazione134

Re: YouTube cambia politica,che sia la strade verso il declino?

Messaggio Da SILLO il Gio 19 Giu 2014 - 21:43

i mi auguro che youtube rimanga libero il piu possibile anche se ci sono già molte restrizioni sui diritti, comunque le vie di internet sono infinite .....quindi chissa se nasceranno altri servizi paralleli



avatar
SILLO
Apple
Apple

Numero di messaggi : 3003
Età : 35
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : collaudatore di materassi
Mi sento: : si,se mi parlo mi sento
Punti : 6484
Reputazione134

YouTube cambia politica,che sia la strade verso il declino?

Messaggio Da SILLO il Gio 19 Giu 2014 - 21:39

Youtube nasce circa 10anni fa e da allora è stato un continuo crescere,
infatti si possono trovare i video piu disparati, e tra questi video,divertenti,di informazione ecc
vi sono anche video musicali.
Google nel cercare di lanciare il Youtube Music Pass e tutti i suoi servizi premium,sta siglando acccordi con le maggiori case discografiche,Warner,Universal,sony e svariate etichette indipendendi,
queste etichette guadagnano molti soldi,anche se non ho trovato molte notizie sul come guadagnano,immagino che guadagnino sulle visualizzazzioni,grazie alle pubblicità ed ai servizi a pagamento di google.
su questo fatto ci sono diverse etichette indipendenti rappresentati dall'agenzia diritti Merlin, non sono d'accordo. XL Recordings, i cui artisti includere Adele e The xx, e Domino, l'etichetta dietro gli Arctic Monkeys.
Impala, un ente commerciale per le aziende di musica indipendente, ha lanciato un appello alla Commissione europea per l'assistenza, sostenendo che YouTube sta usando la sua posizione di mercato per costringere le piccole etichette discografiche ad accettare condizioni sfavorevoli.
Un giornalista del Financial Times,in un'intervista a Kyncl,ha chiesto se questa cosa poteva essere un problema per Google,in quanto molti utenti non avrebbero piu aderito ai servizi a pagamento come Deezer o Spotify, ma Kyncl  ha detto che tali preoccupazioni sono infondate. "L'obiettivo finale" di YouTube è di fare "le caratteristiche che i fan amano" e guidare quante più persone possibile a pagare per i loro servizi.

YouTube, che ha più di 1 miliardo di visitatori mensili, inizierà il test interno della propria offerta in abbonamento nei prossimi giorni. Questo permetterà alla società di modificare l'interfaccia utente e rimuovere eventuali bug, prima di renderlo disponibile al pubblico verso l'estate.




    La data/ora di oggi è Ven 28 Apr 2017 - 0:40