VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".


Unisciti al forum, è facile e veloce

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

musica, eventi, videoguide e consigli per DJ e musicisti


    TIME - CAN'T YOU FEEL IT (1982)

    Davide76
    Davide76
    VIP
    VIP


    Numero di messaggi : 6971
    Età : 48
    Città e Provincia : Chioggia (VE)
    Attività : libero professionista
    Mi sento: : Un deltaplano :)
    Punti : 14596
    Reputazione321

    TIME - CAN'T YOU FEEL IT (1982)  Empty TIME - CAN'T YOU FEEL IT (1982)

    Messaggio Da Davide76 Mer 25 Apr 2012 - 17:00



    Produzione ricca di teste di serie questa Can't You Feel It targata time, ai comandi infatti troviamo alcuni nomi che poi negli anni avrebbero scritto pagine di storia purosangue nell'Italia che balla.

    Siamo nel 1982 ed i Time sono formati da Piero Fidelfatti (che poi segnerà in più occasioni l'house music made in italy), Mario Percali (altra testa di serie dapprima italo poi house e techno di matrice generalista nei primi '90), Raff Todesco (storico partner produttivo di Percali che più o meno ha seguito le stesse gesta) e Sergio Borzanni, altro prime mover e grande sound engineer. Eravamo nel pieno potere disco italiano, un periodo nel quale si sfornavano brani con un getto impressionante, musica che oscillava senza sosta da hit commerciali che facevano il giro di tutte le tv a cose più oscure il cui valore è stato riscoperto soltanto di recente grazie all'acuta opera di ricerca di cultori e disc jockey più avventurosi. Ed è proprio in questo secondo filone che collochiamo questo stupendo brano scritto appunto dai Time.

    La versione in mio possesso è su sette pollici, la prima cosa a colpire è sicuramente la cover, un ibrido umano/androide disegnata da Franco Storchi, bellissima, poi il centro è sicuramente sulla musica, un groove funky in happy mood con un gran bel giro di basso e a ritmica molto aperta che dopo alcuni giri di riscaldamento lascia spazio al vocal diviso tra una zona speakerata in rap style maschile e un'altra più melodica e molto sbarazzina questa volta femminile.

    Il tutto, messo insieme, genera un gran vortice italo che ha fatto impazzire più di qualche dj in terra olandese.
    Un ottimo brano tutto da riscoprire.

    Fonte : [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

      La data/ora di oggi è Gio 20 Giu 2024 - 18:34