VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".


Unisciti al forum, è facile e veloce

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

musica, eventi, videoguide e consigli per DJ e musicisti


    Il reggiano Benny Benassi: dalle collaborazioni con MAX DEEJAY a quelle con MADONNA

    MAX TESTA
    MAX TESTA
    Admin
    Admin


    Sei un DJ ?
    Numero di messaggi : 10099
    Età : 53
    Città e Provincia : Parma (PR)
    Attività : DEEJAY
    Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
    Punti : 22339
    Reputazione126

    Il reggiano Benny Benassi: dalle collaborazioni con MAX DEEJAY a quelle con MADONNA Empty Il reggiano Benny Benassi: dalle collaborazioni con MAX DEEJAY a quelle con MADONNA

    Messaggio Da MAX TESTA Lun 23 Apr 2012 - 18:53

    E in tre canzoni di «MDNA» la Regina del Pop ha collaborato con i cugini reggiani Marco «Benny» Benassi e Alessandro «Alle» Benassi.

    Per Madonna "Benny" è l’italiano fuori di testa «…che parla a malapena l’inglese», ma non esita ad affidargli l’apertura dell’album con una «Girl gone wild» tutta da ballare.

    Dei cugini Benassi anche «I’m addicted» e «Best friends». Marco "Benny" Benassi è uno dei dj più richiesti al mondo,vincitore due anni fa di un Grammy grazie al remix di “Bring the noise” dei Public Enemy.

    La collaborazione tra lui e Madonna era in piedi dal 2009, quando all’Olimpico aprii la tappa romana del suo “Sticky & Sweet Tour” con un dj set.

    Così, quando il melodista canadese Jenson Vaughan ha trasformato alcuni nostri bit in una gran bella canzone che sarebbe diventata poi “Girl gone wild”, abbiamo pensato di mandarla subito al manager di Madonna.

    A lei non solo è piaciuta, ma ci ha chiesto di lavorare ai suoni anche di altri suoi pezzi. E’ accaduto a Londra la scorsa estate, anche se poi il grosso del lavoro è stato fatto a novembre a New York.

    In una delle ultime sedute la cantante ha fatto loro ascoltare l’album per intero dopo aver requisito i telefonini al personale di tutto lo studio di registrazione.

    I suoi sono infatti tra i dischi più piratati del pianeta. "Quando Madonna entra in studio ha già in testa l’obiettivo in maniera chiarissima, anche se poi ascolta i consigli di tutti prima di decidere. E’ molto determinata (racconta Alle Benassi). Mentre incidevamo “Best friends” c’era qualcosa che non le piaceva, così ha impugnato la chitarra e ha provato e riprovato quel passaggio finché ogni cosa non è andata al suo posto.

    Passando di aspirazione in aspirazione, dopo aver lavorato con un monumento pop così, sarebbe bello collaborare con U2 e Bjork".

    Fonte: www.gazzettadiparma.it

      La data/ora di oggi è Lun 15 Lug 2024 - 5:23