VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".


Unisciti al forum, è facile e veloce

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Per DJ professionisti e aspiranti che desiderano pubblicizzare mix e remix in modo semplice ed efficace


    LE NUOVE TECNOLOGIE E LA TUTELA DEL COPYRIGHT

    Carlo S.
    Carlo S.
    Admin
    Admin


    Numero di messaggi : 3742
    Età : 63
    Città e Provincia : Quartu S. Elena (CA)
    Mi sento: :
    Punti : 11646
    Reputazione199

    LE NUOVE TECNOLOGIE E LA TUTELA DEL COPYRIGHT Empty LE NUOVE TECNOLOGIE E LA TUTELA DEL COPYRIGHT

    Messaggio Da Carlo S. Ven 9 Mar 2012 - 17:38

    Come è noto il copyright, ovvero il diritto d'autore, il diritto del produttore e dell'artista interprete esecutore sono l'unica forma di remunerazione di un'attività che si basa esclusivamente sulla creatività e l'inventiva. Chi scrive una musica, crea un testo e produce un disco fonda la propria sopravvivenza economica sul copyright, ovvero i diritti di proprietà intellettuale. Ecco perchè è fondamentale la protezione del diritto d'autore e dei diritti connessi, proteggendo la creatività si consente di sviluppare nuove idee, di lanciare nuovi artisti. Senza il copyright non ci sarebbe innovazione.
    Spesso si sente affermare che con internet il copyright è superato e che con la rete tutto è libero e una volta che un'opera protetta viene messa in rete non vi è più alcun diritto da tutelare. Questo concetto è fondamentalmente sbagliato. Per quanto riguarda ad esempio un brano musicale, il fatto che esso venga riprodotto e messo a disposizione su un sito non significa che non si applichi la nornativa sul diritto d'autore. Su ogni brano musicale esiste un diritto esclusivo, riprodurre il brano ad esempio in un formato come mp3 e distribuirlo ad altri senza l'autorizzazione della casa discografica, magari tramite un sistema p2p o di file sharing è un atto di pirateria come distribuire un cd riprodotto illegalmente all'angolo della strada e come tale questa attività è perseguibile dalla legge.



    Fonte: http://www.fimi.it/musicarete.php

      La data/ora di oggi è Ven 19 Apr 2024 - 15:05