VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".


Unisciti al forum, è facile e veloce

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
VIRTUALDEEJAY - Un Forum di DJ

musica, eventi, videoguide e consigli per DJ e musicisti


    Alan Parson

    Davide76
    Davide76
    VIP
    VIP


    Numero di messaggi : 6971
    Età : 48
    Città e Provincia : Chioggia (VE)
    Attività : libero professionista
    Mi sento: : Un deltaplano :)
    Punti : 14626
    Reputazione321

    Alan Parson Empty Alan Parson

    Messaggio Da Davide76 Lun 2 Ago 2010 - 23:27

    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

    Alan Parsons (Londra, 20 dicembre 1948) è un musicista e tecnico del suono inglese, fondatore – insieme a Eric Woolfson – del gruppo progressive rock inglese The Alan Parsons Project.
    Ha contribuito a molti album, oggi considerati tra i più importanti della storia della musica leggera, e collaborato con importanti gruppi e cantanti rock, tra cui Beatles, Pink Floyd, Al Stewart e John Miles.

    Alan Parsons nacque il 20 dicembre 1948 a Londra, in Inghilterra, da Jean e Denys Parsons. A metà anni sessanta divenne ingegnere del suono presso gli studi della EMI di Abbey Road a Londra. Nel 1969 collaborò con Geoff Emerick per Abbey Road dei Beatles. In seguito, Parsons continuò a collaborare con Paul McCartney e negli anni settanta lavorò per i Pink Floyd in Atom Heart Mother e The Dark Side of the Moon.
    Successivamente con Eric Woolfson fondò il gruppo progressive rock The Alan Parsons Project nel 1975, band che si sciolse nel 1990 con l'album Freudiana, che tuttavia venne pubblicato senza il "logo" del Project.
    A metà anni ottanta produsse la colonna sonora composta da Andrew Powell "Ladyhawke" e l'album "Keats" suonato da sessionmen del "Project".
    Nel 1993 Parsons avviò la sua carriera da solista con l'album Try Anything Once, seguito da On Air (1996) e The Time Machine (1999). Nonostante gli album siano pubblicati a suo nome, non sempre egli appare nei credits (infatti le tracce sono scritte anche da Ian Bairnson, Stuart Elliott, Andrew Powell).
    Nel 2004, dopo cinque anni di silenzio discografico, Parsons pubblicò A Valid Path, un nuovo album solista in cui iniziò una sperimentazione verso la musica elettronica, avvalendosi anche della collaborazione di nomi celebri in questo campo, e di special guest come David Gilmour.
    All'uscita del disco fecero seguito alcuni tour che hanno portato Parsons ad esibirsi anche in Italia. Di una delle date spagnole di questo tour è stata realizzata una versione in DVD che contiene alcuni dei più grandi successi del Project affiancati da brani dell'ultimo album solista.
    Nel gennaio 2008 partecipò a Napoli al Concerto dell'Epifania cantando due successi dal repertorio di The Alan Parsons Project: Eye in the Sky e Don't Answer Me.


    Discografia The Alan Parsons Project (Album e Compilation)

    1976 - Tales of Mystery and Imagination - Edgar Allan Poe — Basato sui racconti di Poe. Questo lavoro esiste in due versioni: l'originale del 1976 e la riedizione con aggiunte, sovraincisioni e parti rifatte risalente al 1987.
    1977 - I Robot — Il titolo cita l'omonima opera di Isaac Asimov (Io, robot).
    1978 - Pyramid — L'antico Egitto affiora ripetutamente.
    1979 - Eve — Analisi del mondo femminile.
    1980 - The Turn of a Friendly Card — È a proposito del gioco d'azzardo, sia figuratamente che letteralmente.
    1982 - Eye in the Sky — Ispirato dal romanzo omonimo di Philip K. Dick.
    1983 - The Best of the Alan Parsons Project.
    1984 - Ammonia Avenue — I temi sono il mondo industriale e l'inquinamento.
    1985 - Vulture Culture — Critica al consumismo ed alla cultura popolare americana.
    1986 - Stereotomy — L'effetto della fama e della fortuna su molte persone, cantanti, attori ecc.
    1987 - Gaudi — È ispirato alla vita dell'architetto catalano Antoni Gaudí.
    1988 - Limelight - The Best of the Alan Parsons Project - Vol. 2.
    1988 - The Instrumental Works.
    1990 - Freudiana — Ispirato dalla vita e le opere di Sigmund Freud, il padre della psicanalisi. Non accreditato a The Alan Parsons Project ma come album solista di Eric Woolfson.
    1995 - The Best of Live.
    1997 - The Definitive Collection.
    1999 - Master Hits.
    2003 - Silence and I.
    2006 - Days Are Numbers.
    2007 - The Essential.
    2009 - The Alan Parsons Project That Never Was — Non accreditato a The Alan Parsons Project ma come album solista di Eric Woolfson.




      La data/ora di oggi è Sab 20 Lug 2024 - 6:22