VIRTUALDEEJAY - Dal 2007 un Forum di DJ
Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

Unisciti al forum, è facile e veloce

VIRTUALDEEJAY - Dal 2007 un Forum di DJ
Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".
VIRTUALDEEJAY - Dal 2007 un Forum di DJ
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Andare in basso
MAX TESTA
MAX TESTA
Admin
Admin
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9811
Età : 50
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : DEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 20309
Reputazione126

DJ TBC Empty DJ TBC

Dom 9 Set 2007 - 20:45
Claudio Tosi Brandi.

Era il 1978 e dopo aver studiato chitarra in conservatorio, creato due gruppi musicali decise di diventare un dj.

In quel periodo era una professione che non esisteva, infatti le sale da ballo avevano dei ragazzi (quasi sempre camerieri) che mettevano i dischi senza mixare quando il gruppo che suonava dal vivo faceva la pausa.

Dopo aver lavorato in una radio (radio sabbia) per un anno finalmente ebbe l'occasione che aspettava e cominciò a lavorare in una discoteca di Riccione il mitico Papillon, era il periodo della Baia degli Angeli con i due dj americani Bob e Tom ( i primi a mixare in Italia).

In quel periodo le discoteche si dividevano in due generi musicali la disco-music e il funky, lui era un funkattaro anzi era IL funkattaro.

La cosa che ricorda con più piacere era la ricerca del materiale,non c'erano negozi che facevano importazione perciò doveva viaggiare moltissimo e fare molti miracoli per trovare i brani ed alcune volte fare quello che adesso sembrerebbe un autentica profanazione mettere un 45 a 33 e viceversa,eppure fu un idea che copiarono praticamente tutti in quel periodo.

Poi un pomeriggio mentre era dentro l'unico negozio di dischi di Rimini arrivò una telefonata (non riuscivano a rintracciarlo a casa).

Gli passarono il telefono e una voce gli disse:"Ciao mi chiamo Enzo sei libero giovedì prossimo per una serata?"-"si ma in quale locale?"-"il locale si trova a Lazise sul lago di Garda e si chiama COSMIC!".

Fece la serata e alla fine il gestore gli chiese se voleva rimanere lì, la risposta fu chiara e semplice.

Tornò a casa prese lo zaino e venerdi primo febbraio 1980 era in riva al lago.

Chiaramente da quel giorno la sua vita cambiò.

Si era presentata l'occasione che tutti aspettiamo almeno una volta nella vita e cioè fare del proprio lavoro un divertimento. 

Infatti sviluppò tutte le idee che aveva: l'equalizzazione,il campionatore, le percussioni, le schrecciate e tutto un modo di intrattenere il pubblico molto particolare.

Tutte cose che poi vennero piano piano sviluppate tanto da arrivare alla famosa HOUSE.

Così nel giro di pochi mesi il COSMIC diventò il locale più famoso d'Italia, veniva gente da tutte le regioni fu il primo locale di tendenza. 

Poi cominciò a girare in lungo e in largo la penisola ,finchè la voce arrivò anche in Austria.

Così fu chiamato altre frontiera e da lì poi il fenomeno si sparse in mezza Europa sempre mantenendo il genere musicale denominato Afrofunky, finchè un bel giorno decise di cambiare così si ritrovò in un locale dove facevano un genere a lui sconosciuto ma per fortuna sua nuovissimo.

Il locale si chiamava PETER PAN e il genere HOUSE-MUSIC.

La fortuna volle che si ritrovò in coppia con un sio carissimo amico ANDREA RAGGI in arte CIRILLO.

Fu un momento estremamente bello, l'HOUSE era proprio all'inizio e loro andavano spessissimo a Londra a comperare i dischi.

Il locale era al culmine della notorietà,erano un duo formidabile,così intraprese una corrente diversa come genere musicale sempre rimanendo fuori dai canoni.

Poi arrivò un altro grande cambiamento il BYBLOS,il mitico locale sulla collina di Riccione, suo locale estivo degli ultimi 5 anni e nel 2000 LE MIRAGE e LA VILLA DELLE ROSE credo che i nomi dicano tutto.

E domani? ...


La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.