VIRTUALDEEJAY - Da 11 anni un Forum di DJ
Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

Condividi
Andare in basso
avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9603
Età : 47
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : VICE PRESIDENTE ASSODEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 18723
Reputazione126

Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Sab 7 Apr 2012 - 22:51
La SIAE tutela la "Legge sul diritto d'Autore".

Tale diritto dura tutta la vita dell'autore e i successivi 70 anni dopo la morte.

Questa tutela non riguarda ciò che è ad "uso privato" (nell'ambito personale), ma solo relativamente all'utilizzo in pubblico (ad uso commerciale).

E' quindi considerato "illegale" tutto il "materiale non originale" usato in pubblico.

I files acquistati e "scaricati" sul Pc sono considerati "originali" (fa fede la ricevuta/fattura d'acquisto via email) e quindi non necessitano di "Licenza", mentre se vengono "riversati" da un Pc ad un altro Pc/CD/USB-Pen vanno inseriti nella "Licenza".

Per quanto riguarda le "Cover", SIAE concede i diritti, mentre per il Remix (RMX) è necessario chiedere l'autorizzazione al Produttore o alla "Casa discografica".

Preposti ai controlli in merito sono: Siae, Polizia Postale e Guardia di Finanza.

Viene controllata genericamente la presenza del bollino SIAE sui supporti originali quale "garanzia" dell'autenticità.

Nel caso di acquisto del Cd all'estero serve al DJ un bollino d'importazione da richiedere in SIAE.

La procedura delle forze di Polizia è il sequestro del materiale e successivamente spetterà al Magistrato il controllo sulla legalità.

Quando viene effettuata la "Verifica di contenuto" da parte di SIAE, viene chiesto che tipo di supporto (originale o copia) si sta utilizzando durante la serata.

In caso di "copia uso lavoro" si verrà invitati a presentare sucessivamente (uno o due giorni dopo) presso la sede SIAE il documento in PDF che attesta la "DJ OnLine" comprensiva dei brani eseguiti.

Ovviamente in caso di dichiarazione di utilizzo di supporti esclusivamente originali il DJ sarà invitato ad esibirli.

Quello che oggi viene concesso ai DJ per utilizzare le "copie uso lavoro" è la "DJ OnLine", pari alla "Copia tecnica" che veniva rilasciata anni fa alle radio e alle TV per ragioni di praticità.

Fonte: Dott. Pasqual (Siae di Bologna) intervenuto all'incontro di Massimo Testa per Assodeejay a Parma il 4 Aprile 2012.
Link: http://www.assodeejay.it/Dettaglio.aspx?c=117&s=1&l=it


La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

avatar
SILLO
Apple
Apple
Numero di messaggi : 3003
Età : 36
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : collaudatore di materassi
Mi sento: : si,se mi parlo mi sento
Punti : 6901
Reputazione134

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 11:42
quindi se le canzoni che acquisto vanno direttamente su usb non devo fare la licenza.....ma poi uno come lo dimostra che la musica va direttamente li,o come dimostra che la musica va sul pc che usa per sunare e non su quello di casa?

bollini per i cd esteri....la trovo molto ingiusta la cosa,visto che si tratta di supporto palesemente originale,i diritti andranno all'autore grazie alla "Siae" di ogni paese
e seconda cosa che mettessero obbligatorio il bollino direttamente sul cd e non sulla custodia,per di piu dove si chiude,dove si rompe e si puo staccare.

alla fine secondo me se non vuoi grane ti conviene sempre fare la licenza e amen


avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9603
Età : 47
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : VICE PRESIDENTE ASSODEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 18723
Reputazione126

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 17:51
Sillo io acquisto e "suono" dallo stesso pc, mma li metto in lic enza lo stesso per poterli avere anche su cd e spesso li scarico da uno dei 4 pc a disposizione (+2 iprhone).
In riunione si è parlato anche di tutto ciò di cui che stai parlando tu.
I bollini erano stati dapprima aboliti poi riconosciuti legalmente, questo è quanto e non ci si può fare niente, come per le custodie.
Sinceramente non penso che nessun controllo possa in coscienza obiettare su un cd privo di bollino se originale, un cd originale è conoscibilissimo da uno masterizzato, anzi spesso sono i masterizzati ad avere il bollino siae (come per alcune delle mie compilation depositate).

Per ogni informazione/chiarimento il Dott. Pasqual ha messo a disposizione la sua email: sandro.pasqual@siae.it .
Nella domanda citate l'incontro a Parma del 4 Aprile scorso, vi risponderà in maniera esaustiva e cordialissima.
Bye


La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

avatar
SILLO
Apple
Apple
Numero di messaggi : 3003
Età : 36
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : collaudatore di materassi
Mi sento: : si,se mi parlo mi sento
Punti : 6901
Reputazione134

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 17:59
però se se becchi uno pignolo o con la luna storta ti puo fare delle storie


avatar
Davide76
VIP
VIP
Numero di messaggi : 6996
Età : 42
Città e Provincia : Chioggia (VE)
Attività : libero professionista
Mi sento: : Un deltaplano :)
Punti : 12412
Reputazione321

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 18:31
Ud dj che viene dall'estero ha tutti i cd privi di bollino siae a stando a quello che dice la siae non dovrebbe manco suonare in italia Laughing

A parte le selection che appongono il bollino nel cd , il resto lo mettono nella custodia al centro che lo rompi alla sola apertura.

Amazon vende cd piu originali dei nostri e non hanno il bollino siae.

E se compero un cd da un privato originale si intende ma usato non ha il bollino siae ma e originalissimo.

Per non parlare poi dei vinili che addirittura il bollino lo mettono nel cellophane tongue


E abbastanza ridicola la storia del bollino siae



avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9603
Età : 47
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : VICE PRESIDENTE ASSODEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 18723
Reputazione126

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 19:30
I DJ stranieri fanno la licenza come è scritto qui dappertutto.
Per il resto come già detto sono disponibili i bollini "appositi" nelle sedi siae preposte.


La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

avatar
claudiodjdoc
Super Utente
Super Utente
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 325
Età : 52
Città e Provincia : Ventimiglia (IM)
Attività : attualmente disoccupato
Mi sento: : più fortunato di tanti altri
Punti : 2702
Reputazione11

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 19:56
in pratica allora per le copie lavoro basta pagare le famose 200€ di licenza minime per 2000 pz. e inviando i titoli dei i brani acquistati a dj online si è in regola fermo restando di portare dietro le fatture di acquisto,giusto,ma una domanda mi sorge spontanea anche se non uso in pubblico alcuni brani da cd masterizzati uso personale e non pubblico credo esista una legge per la copia privata,se me li beccano dietro tipo nel (cd case) sono perseguibile lo stesso?poi esistono alcuni cdj o mixer che usano memory e cosi detti sistemi usb ma se al momento mi arriva un controllo sono tenuto a fermare la serata per far verificare anche le memory e i supporti usb oppure, quelli non me li controllano?
esiste una sezzione del foro a cui potrei accedere per leggermi meglio i diritti e doveri di un dj al momento del controllo ??
avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9603
Età : 47
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : VICE PRESIDENTE ASSODEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 18723
Reputazione126

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 20:09
Questa è la sezione:
https://www.virtualdeejay.net/f99-licenza-siae-copie-lavoro-dj-on-line

le tue risposte le trovi qui, se c'è qualcosa da chiarire comunque chiedi pure.
Bye


La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

avatar
claudiodjdoc
Super Utente
Super Utente
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 325
Età : 52
Città e Provincia : Ventimiglia (IM)
Attività : attualmente disoccupato
Mi sento: : più fortunato di tanti altri
Punti : 2702
Reputazione11

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 20:23
grazie MAX
avatar
Davide76
VIP
VIP
Numero di messaggi : 6996
Età : 42
Città e Provincia : Chioggia (VE)
Attività : libero professionista
Mi sento: : Un deltaplano :)
Punti : 12412
Reputazione321

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 20:33
O capito Max che la siae ti da i bollini volendo , ma li devi pagare o sbaglio ?

E se bisogna pagarli a me sembrerebbe un ulteriore pizzo non credi ?

I dj stranieri devono fare la licenza per suonare i propri cd originali mi sembra una cosa altrettanto strana questa.

Ma la domanda piu importante alla fine e sempre la stessa :

Perche queste cose esistono SOLO in italia ???

Non e che siamo il paese dei furbi noi ??



avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9603
Età : 47
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : VICE PRESIDENTE ASSODEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 18723
Reputazione126

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 21:12
Mi sembra che abbiano detto che i bollini costano 25 cent l'uno.
Poi restiamo sempre sul fatto che son sicuro che nessuno romperà le balle per cd acquistati all'estero se originali.
I DJ stranieri faranno le stesse cose che facciamo noi (si spera).
L'Italia "non è il paese dei furbi" ma ricordati che noi all'estero siamo conosciuti per la P38 prima e per i prodotti alimentari poi.
Con questo son sicuro che non daremo una "svolta" alla reputazione degli italiani nel mondo (che scherzi a parte siamo amti per tante buone cose) e non dico neanche che migliorerà la situazione qui in Italia, ma prima di domandarci cosa farà il vicino confinante,vediamo intanto di farlo noi (dove possibile) dando l'esempio.
Io non sono "la siae", c'è un email per questo, perchè non usarla e togliersi tutti i dubbi?



La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

avatar
Davide76
VIP
VIP
Numero di messaggi : 6996
Età : 42
Città e Provincia : Chioggia (VE)
Attività : libero professionista
Mi sento: : Un deltaplano :)
Punti : 12412
Reputazione321

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

il Dom 8 Apr 2012 - 21:50
No beh... io mi porto via anche le copertine quando esco se per quello , pur di essere in regola solo che e una rottura quando con una valigetta metti tutto , e che come dicevi te prima Max un cd che e originale si vede palesemente , adesso 25 centesimi se contiamo che uno puo avere qualche migliaio di cd non sono neanche pochi , senza contare poi la rottura di dovergli fare gli incartamente con tutti i titoli e rotture varie.
Per questo dicevo che questa cosa e abbastanza ridicola.



Contenuto sponsorizzato

Re: Precisazioni SIAE (ASSODEEJAY - Parma,4 Aprile 2012)

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum