VIRTUALDEEJAY - Dal 2007 un Forum di DJ
Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

Unisciti al forum, è facile e veloce

VIRTUALDEEJAY - Dal 2007 un Forum di DJ
Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".
VIRTUALDEEJAY - Dal 2007 un Forum di DJ
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Andare in basso
MAX TESTA
MAX TESTA
Admin
Admin
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9811
Età : 50
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : DEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 20309
Reputazione126

DJ EBREO Empty DJ EBREO

Dom 9 Set 2007 - 20:29
Mauro Berretti in arte "Ebreo" nasce come "Disck Jokey" nel 1977; influenzato fortemente dalla personalità e dal metodo di lavoro dei due D.J. della Baia degli Angeli, gli americani "Bob & Tom", decide in quel periodo di intraprendere, lui stesso, quella carriera poi rilevatasi poi così intensa e fortunata.
Dopo alcuni anni di tirocinio in varie discoteche il suo stile e la sua passione per la musica lo portano a sperimentare vere e proprie innovazioni musicali differenti da quelle abitualmente ascoltate in tutte le altre discoteche in voga in quegli anni. A quel punto si distingue e si fa notare ed è così che approda nella discoteca Chicago di Baricella (BO) dove suonerà per ben sei anni.
Era il 1979/80 quando il Chicago aprì per la prima volta e fu un vero e proprio boom, da lì per il D.J. Ebreo fu il vero inizio della sua avventura ed il suo vero punto di partenza. In quegli anni il suo stile si perfezionò ed arrivò a dei veri punti di musicalità estrema e di ricerca fra le più disparate etnie, e così la sua musica divenne: brasiliana, africana, jamaicana, funky etc..etc..
Fu sempre in quegli anni che nacque l'importante sodalizio con altri cinque D.j.s essi stessi influenzati a loro volta dallo stile di "Bob & Tom", essi erano: Mozart, Rubens, D.Baldelli, Spranga e Meo, questi ultimi anche partners dell'Ebreo al Chicagho. Grazie a questa unione nacque un vero e proprio movimento musicale, la "Rivoluzione alternativa" alle discoteche normali. Lo stile fu etichettato, dal pubblico, "Afro Funky" ed in annipiù recenti solo AFRO.
Nacquero così, in quel tempo, i primi "Afroraduni", cioè uno speciale incontro fra un gruppo di D.J.s dello stesso stile, che muoveva e radunava nei migliori Palasport gente da tutte le parti dell' Italia.
Al gruppo dei primi sei aderirono piano piano nel tempo altri D.J.s come: T.B.C., Fabrizio Fattori, Pery, Loda e Fary ed ancora successivamente nel tempo: Yano, Stefan Egger, Corrado, R.Lodola, Raba ed altri minori.
Questo fu molto positivo per il movimento "Afro" perché permise a questo stile musicale di espandersi in più parti d'Italia ed anche all'estero.
DJ l'Ebreo, dopo l'esperienza del Chicago iniziò a suonare in svariati locali tra i quali: il Cosmic di Lazise (VR), Les Cigales di Desenzano (VR), il Typhoon di Brescia, il Melody Mecca di Rimini, il Boomerang (l'attuale Verve) di Calcinelli (PS), lo Spleen di Riva del Garda, il Cotton Club di Venezia, il Prima stella di Bergamo, il Melamara di Castiglione delle Stiviere e tantissimi altri.
Nel 1984 viene premiato come miglior D.J. Italiano dalla rivista "TUTTO" musica e spettacolo in una serata al Variety di Bologna presentata da Red Ronnie ed Enzo Persuader ed organizzata da Bibi Ballandi, quest'ultimo molto importante nel percorso artistico dell' Ebreo.
Oltre a D.J. l'Ebreo è anche percussionista, ed è così che anche in questo campo dopo svariati esperimenti con diversi altri percussionisti nel "90", circa, decide di fondare un gruppo suo. Due anni dopo esce il progetto Mamukata con rispettivo gruppo per le Live Performance e ben otto dischi all'attivo. Nel gruppo l'Ebreo si avvale di altri due ottimi musicisti: Matteo Scaioli (Table e voce) e D.J. Raba (percussioni africane) nel contesto del gruppo l'Ebreo è il creatore e arrangiatore di tutti i brani.
Con questo progetto inizia un nuovo movimento dove il D.J. esce dalla tradizionale consolle ed entra in un mondo fatto di tecnologia, di voci fatte al campionatore, di groove costruiti al computer, insomma un altra vera e propria rivoluzione del D.J. cha abbandona il vinile e trova un altro valido modo di fare musica e comunicare con il pubblico.
Attualmente il D.J. Ebreo lavora al Jamaè di Jesi (AN) per quanto riguarda il sabato, alle Sabbie mobili di Bergamo, al Boom Boom Club di Monaco (D), al Rock Planet ed al Kojak di Ravenna il Venerdì, alle Cupole di Soave (VR) ed al Miami di Jesi (AN) alla Domenica. Infine da ricordare la presenza nei maggiori afroraduni italiani, austriaci e tedeschi.
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.