VIRTUALDEEJAY - Dal 2007 un Forum di DJ
Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".
VIRTUALDEEJAY - Dal 2007 un Forum di DJ
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Andare in basso
Carlo S.
Carlo S.
Admin
Admin
Numero di messaggi : 3746
Età : 59
Città e Provincia : Quartu S. Elena (CA)
Mi sento: :
Punti : 10346
Reputazione199

L’educazione dei Clubbers Empty L’educazione dei Clubbers

il Mer 27 Lug 2011 - 22:33
Succede spesso si assistere a scazzottate sia fuori che dentro i nostri club.
C’è una ragione sociale per cui questo fenomeno sia più accentuato nel nostro paese?
Vi siete mai chiesti cosa mi accadrebbe se provocassi una rissa all’ interno di una discoteca?

Ho fatto questa domanda ad un paio di amici avvocati e mi hanno risposto tutti in maniera diversa; bisogna vedere se sei fuori o dentro, se sei in un gruppo o da solo, se sei qui ,se sei lì…insomma nessuna risposta o quantomeno nessuna mi ha convinto.
Se a questo aggiungiamo che non esiste un legame con la sicurezza di una pena, allora il teorema torna.
Anche perché, i motivi scatenanti sono quasi sempre futili: “mi guardavi troppo; mi hai pestato le scarpe; mi hai dato una spinta; guardavi la mia ragazza.”

Se avessimo delle pene certe, credo che di risse se ne vedrebbero meno e invece spesso l’ unica certezza è che chiuderanno il locale in questione e a rimetterci sarà solo il gestore che non è riuscito a governare l’ emergenza.
Le forze dell’ ordine dove sono in questi casi? Perché intervengono solo dopo e non prevengono certi atteggiamenti?
Ecco che tutto ciò spinge molti, poi, ad andarsi a vivere le serate nei club di altri paesi dove al massimo trovi qualche ubriaco il più delle volte accasciato agli angoli delle strade, ma sei sicuro che la polizia sia pronta ad intervenire in qualsiasi momento e per qualsiasi evenienza anche in modo pesante.

Che il club in Italia stia diventando come lo stadio, un luogo dove sfogare la rabbia repressa e ad un certo punto ti lasci completamente andare per evadere dalla monotonia giornaliera?
Credo che a questo vada aggiunto anche che il “gruppo” dia forza ad un certo tipo di atteggiamenti, un po’ bulli, che una persona singolarmente forse non avrebbe.
E allora cerchiamo di dare pene più severe e certe a chi trasgredisce e cerca di rovinare serate che dovrebbero rimanere nella memoria di ognuno di noi,amanti della club culture, non per l’ atteggiamento degenerativo di una minoranza, ma per l’ amore e il rispetto della musica e di chi è andato a cercare un’ emozione.

Valerio Zanella http://www.djmagitalia.com/sito/?p=629
Davide76
Davide76
VIP
VIP
Numero di messaggi : 6996
Età : 44
Città e Provincia : Chioggia (VE)
Attività : libero professionista
Mi sento: : Un deltaplano :)
Punti : 13244
Reputazione321

L’educazione dei Clubbers Empty Re: L’educazione dei Clubbers

il Mer 27 Lug 2011 - 23:15
Purtroppo son cose che son sempre esistite anche ai tempi nostri , forse non troppo spesso come oggi ma ci son sempre state le zuffe , si una legge con una pena esemplare credo non guasterebbe anche se il 99% delle risse si scatenano quando sono in preda ai fumi dell'alcol e droga , e spesso in quei stati fisici e difficile che mettano a mente che verranno puniti comunque male non farebbe....

Che ci rimetta il club o locale questa e una cosa che non ho mai digerito nemmeno io , se penso che tutte le discoteche del mio paese son state chiuse proprio per questi motivi.



L’educazione dei Clubbers Cattur11
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.