VIRTUALDEEJAY - Da 12 anni un Forum di DJ
Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

Condividi
Andare in basso
MAX TESTA
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9651
Età : 48
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : VICE PRESIDENTE ASSODEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 19193
Reputazione126

COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Empty COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM

il Gio 3 Gen 2008 - 22:24
Cosa c’è esattamente all’interno di un DVD Video.

Se inseriamo nel lettore DVD del computer il disco DVD Video e lo apriamo con Esplora Risorse di Windows, nelle maggior parte dei casi troveremo due directory:

<DIR> AUDIO_TS
<DIR> VIDEO_TS

Se il disco è progettato anche per la visione con il computer può succedere di trovare, oltre ai contenuti video, anche file e programmi per il computer.

Per esempio il file autorun (per l’autoesecuzione del disco), un software player per potere visualizzare il film sul computer, altri file che collegano alla Home Page del film in questione ecc.

Ci accorgeremo che la directory (cartella) Audio_TS è vuota (e in alcuni casi non la troveremo nemmeno).

In effetti la directory Audio_TS viene usata per i DVD Audio, ovviamente con le debite eccezioni, ma nella stragrande maggioranza, la cartella Audio_TS viene usata esclusivamente dai DVD Audio.

Noi ci soffermeremo alla cartella con i contenuti video, la directory VIDEO_TS, che in nessun DVD Video deve mancare e in alcuni casi sarà presente solo questa.

C’è anche da dire che i DVD Video spesso vengono chiamati solo DVD:

Se apriamo la cartella Video_TS ed osserviamo il suo contenuto, troveremo tre tipi di files.
Gli .ifo, quelli.bup e quelli .vob.

I files .vob (Video Object) contengono tutti i dati veri e propri, i vari flussi video (mpeg2), audio, sottotitoli e le informazioni di sincronizzazione, qui concentrati in un unico file che leggendo le informazioni contenute nel filo .ifo, il player potrà accedere esattamente a quelli selezionati.

I files contenenti tutte queste informazioni vengono chiamati multiplexed.

I files .vob sono gli unici file che possono essere criptati e perciò vanno decriptati per poter visualizzare correttamente.

I files .ifo sono files che contengono tutte le informazioni per la navigazione del DVD, l’elenco delle posizioni dei vari capitoli, le indicazioni dei vari flussi audio (strema) e i sottotitoli.

Stabiliscono l’ordine di esecuzione, la possibilità o meno di scegliere il tipo di lingua, i sottotitoli e tutte le informazioni relative ai menù, su come passare da un punto all’altro. I files .ifo posseggono le informazioni su come devono essere trattati i vari file .vob.

In poche parole racchiudono al loro interno tutta l’intelligenza del DVD.

I files .bup sono vere e proprie copie di tutti i files .ifo, con lo stesso nome, ma con estensione .bup e come i files .ifo non sono criptati.

In effetti sono dei files di backup dei files .ifo e come tali possono essere usati in caso di qualche danneggiamento dei files .ifo.

Mentre un piccolo errore nel file .vob può causare un errore ininfluente, al contrario lo stesso errore in un file .ifo può rendere il DVD inutilizzabile.

Bisogna anche dire che sia i files .ifo e di conseguenza anche i files .bup, occupano pochissimo spazio, perciò il backup dei files .ifo praticamente non influenza la grandezza del DVD.

Per vedere la struttura di un DVD in termini di directorys e files basterà inserirlo in un lettore da computer.
Aprendo Esplora Risorse potremmo navigarci come in un Hard disk e vedere quali sono le directorys e i files che formano un DVD.

Parlando di files li troveremo tutti con tre diverse estensione: .vob, . ifo e . bup di cui abbiamo già parlato.

Passando alle directorys invece alle directory del DVD, come abbiamo già detto, possiamo trovarne più di due se il DVD è destinato alla visione su computer. In ogni caso la directory che non può mancare in un DVD e la cartella VIDEO_TS, in cui troveremo tutti i files che hanno a che fare con il film in questione.

Se ci troviamo nella situazione di dover copiare (fare un backup) del DVD che abbiamo sul disco rigido, abbiamo vari modi e metodi per farlo.
Noi abbiamo scelto il masterizzatore Nero Burning Rom, perchè ha integrato nel suo programma proprio questa situazione.

COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Dvdfile1

Per prima cosa dobbiamo assicurarci che i files del DVD che dobbiamo masterizzare non superino la capacità del DVD vergine su cui abbiamo intenzione di copiare il nostro DVD dal disco rigido.

COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Dvdfile2

Dopo avere aperto il Nero Burning Rom per prima cosa dobbiamo scegliere dal menù a cascata DVD.

Fatto questo basterà selezionare l’immagine con scritto DVD – Video e cliccare il tasto Nuovo

COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Dvdfile3

A questo punto dalla parte sinistra di Nero Burning Rom troveremo già predisposto dal programma due cartelle. Una gialla con la scritta AUDIO_TS ed una rossa con la scritta VIDEO_TS. Non ci resta che aprire la cartella VIDEO_TS e copiare tutti i files che si trovano nella cartella VIDEO_TS del nostro disco rigido.

COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Dvdfile4

questo punto il gioco è praticamente fatto, basterà cliccare il pulsante Burn, a questo punto si aprirà una nuova finestra praticamente uguale alla finestra “Nuova Compilation” , l’unica cosa a cui dobbiamo fare attenzione è di creare una disco di un’unica sessione, dopo di che possiamo tranquillamente passare alla linguetta scrivi e cliccare sul tasto “scrivi”.
Ora non ci resta che aspettare che il nostro masterizzatore faccia il suo lavoro.
La durata della masterizzazione varierà dal tipo di masterizzatore e dal DVD vergine che abbiamo usato per il procedimento.

Per i meno esperti la stessa cosa vale se usano Nero Express:

COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Dvdfile5

Basterà aprire la cartella VIDEO_TS e aggiungere tutti i files che si trovano nella cartella VIDEO_TS del disco rigido.


La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Facebo10COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Youtub10COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Wordpr10COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM Small10COME MASTERIZZARE UN DVD CON NERO BURNING ROM A8114511
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum