VIRTUALDEEJAY - ITALIA

Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".
VIRTUALDEEJAY - ITALIA

VirtualDJ, Licenza Siae (DJ On Line), Assodeejay


1976-2016: 40 anni di punk, tutto nacque a Londra

Condividere
avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay

Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9390
Età : 46
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : Resp.Assodeejay Emilia Romagna
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 17682
Reputazione126

1976-2016: 40 anni di punk, tutto nacque a Londra

Messaggio Da MAX TESTA il Lun 4 Gen 2016 - 19:29

Il punk che rigenerò il rock, che liberò e libera tuttora tutti, che rende ribelli, il punk dei centri sociali, fucina di slogan e di mode e miti.

La musica, il Rock con la R maiuscola nasce a Londra e dagli anni 60 in poi, la sinergia tra questa città e la musica è stata impeccabile, permettendo di lanciare praticamente ogni anno una nuova tendenza nei suoni e nei vestiti..

Dopo la fiammata autodistruttiva della moda Punk e dei Sex Pistols, anche il declino del punk era dato per certo, viste anche le nuove ondate giunte dal ’77 all’81 (goth, ska, new wave, new romantic).

Per assurdo ciò che doveva "durare poco" in realtà fu il genere più longevo di tutti.

La leggenda vuole che durante il concerto al college, i Sex Pistols intonarono "Anarcky in U.K. e il preside gli staccò la corrente.

Poi fu l'ora dei Clash, di Billy Idol, dei Green Day negli anni 90 e da li un movimento punk che sotto-pelle (ma neanche più di tanto) continuava a muoversi, ad emergere e riemergere.













La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro


    La data/ora di oggi è Mer 26 Apr 2017 - 23:24