VIRTUALDEEJAY - Da 11 anni un Forum di DJ
Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

Condividi
Andare in basso
avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9634
Età : 47
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : VICE PRESIDENTE ASSODEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 18983
Reputazione126

Il Fly Case

il Dom 2 Ago 2015 - 13:31
L’evoluzione avvenuta per il trasposto da parte dei dj per i dischi: dalle scatole di cartone alle “ceste” per il trasporto del pane” alle prime Flight Case, fiore all’occhiello per il Made in Italy, (presentate alla fiera di Rimini nel 1986 dalla dee jay pool), usate poi dai dj’s di tutto il mondo.

Leader indiscussa delle testine audio per il clubbing la Stanton, da subito i dj adottarono i vari modelli di stili e testine, il modello 680 diventò il aprezzato dai dj, poi affiancato da marchi prestigiosi come Ortofon e Shure.

E da segnalare come molte volte alcuni accorgimenti, artigianali, adottati da dj negli anni ’70 diventano poi delle utilities adottate dalle aziende, basta ricordare (un esempio su tutti), la monetina (50 lire) incollata sulla Shell, per dare più peso alla testina, per effettuare le prime tecniche di cueing e scratch evitando il salto dello stilo dal solco del vinile.

Oggi quella idea e stata adottata dalla Stanton, con la produzione della Shell H 45 con un peso di 4g aggiuntivo, per affrontare manipolazioni estreme della testina.


La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum