VIRTUALDEEJAY - Da 11 anni un Forum di DJ
Usa un'email VALIDA per convalidare la registrazione

Il forum è gratuito e la definizione "conto" significa "account" (iscrizione)

Se sei già registrato puoi entrare cliccando "ACCEDI" e ricorda di personalizzare il tuo profilo cliccando su "PROFILO".

Condividi
Andare in basso
avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9638
Età : 48
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : VICE PRESIDENTE ASSODEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 19027
Reputazione126

I messaggi degli "interessati" alla Licenza "DJ OnLine"

il Lun 26 Mar 2012 - 21:11
A tale proposito per "riassumere" i vari messaggi che sono arrivati oggi:

  • (interlocutore)
  • Vorrei sapere che cosa deve dire a chi mette musica propria e non vuole che sia coperta da diritti, in caso

    • la finanza venga a controllare?
      Non solo uno paga già la "tassa siae" all'acquisto del cd o della traccia, ma pure dopo gliela fate ripagare. Tenendo conto che la tassa siae è anche su dispositivi di memoria e di riproduzione...


  • MAX

    • É un primo passo, sicuramente discutibile ma prima non c'era neanke quello. La siae ha protocollato questa intesa con le associazioni di dj permettendo di avere copie "lavoro" a condizioni: che siano di provenienza legale e chee aitorizzi la verifica in ogni momento, poi ci puó essere chi non é d'accordo, figurati che io pago
      cone te tasse inutili sulla benzina eppure....



    • (interlocutore)
      Guarda hai ragione, La critica comuqnue non è nei tuoi confronti diretta sia ben chiaro.
      Che ci sia un'esigenza di controllo non lo discuto neanche, ti dirò se vogliamo dirla tutta entra in ballo anche la qualità della sorgente sonora. Tante volta chi ha scaricato o masterizzato un cd ha sopra tracce in bassa qualità....lasciamo perdere cosa ne viene fuori.
      La mia domanda però è nata per chi esegue live-set con musica propria: cosa gli devo dire a chi viene a suonare? Come posso aiutarli se arrivasse la finanza durante la performance e vuole informazioni a
      riguardo? Avete linee guida in merito? Nelle mie serate il 90% sono tutti autoproduttori.



  • MAX
  • É all'ordine del giorno tra le domande da fare il 4 in Ascom a Parma. La risposta penso che sia che se non depositati in siae non son tutelati e chiunque puó campionarli ma effettivamente alcune cose non son chiare. La licenza prevede vengano inserite anche le autoproduzioni


    • (altro interlocutore)
      Posso dirti che a me farebbe molto piacere se tutte queste leggi sulla pirateria venissero rispettate, dato che io
      vengo dal vinile ... e tutt'ora amo comprare i dischi ... però a che prò ?
      che poi qualsiasi COGLIONE che è stato piu di 3 sec. in mediaset apre emule scarica la compilation gia mixata ed esce in guest !!!! purtroppo penso che la professione del dj ormai è diventata una moda per chi vuole far immagine e non piu per chi ama veramente la musica per tutti questi motivi io mi rifiuto vivamente di attenermmi alle leggi dato che in Italia non se ne rispetta 1...



  • MAX
  • Ciao, ti capisco xché anch'io vengo dal vinile e ho lavorato x anni nell'incertezza. Poi mi son stufato e ho deciso d'essere tranquillo in una cosa che mi piace fare e che non voglio diventi una croce con una multa

    • tremenda. Io non posso obbligare e controllare nessuno sulla licenza siae, mi é stato solo chiesto di informare come funziona.



  • (interlocutore)
    basterebbe obligare il propietario di ogni esercizio a verificare che il propio dj sia in regola sia con la musica che con i permessi non il dj che deve coprare musica per poi fare serate sotto costo perche oggi con internet

    • chiavette e quantaltro la musica esce prima online che su cd. anche perche se sfogli le varie section la musica che per loro è nuova ha minimo 2 3 mesi se trovi la piu aggiornata quindi io propietario scelgo il ragazzino da 50 euro piutosto che un dj da 200 e crolla il mercato il dj tra poco lo troviamo anche fra i banchi del mercato che fa i balli
      latini etc.etc. questa è la realta e sono stati loro a volerlla ed oggi non sistemano nulla perche i controlli non sono fraguenti il foglio siae che dici te è soltanto una dichiarazione che te usi cd come copie lavoro ma che a casa hai gli originali ... il controllo incrociato non l'ho mai visto fare e quindi è tutto inutile. io ho subito il maggior di controlli siae penso di ogni altro dj al mondo e ti dico che quelli che erano con me che sono stati sanzionati chi aveva il nipote chi il cugino chi lo zio che conosceva non gli è stato fatto nulla. quindi ciò significa che è un ulteriore truffa per inculare soldi alla gente ... io la vedo cosi poi magari sbaglio però per me è cosi. io so solo che non riesco a quantificare il denaro che ho speso in musica ed ora che ho il locale i dischi li ho dovuti appendere al soffitto come arredamento ...
      p.s. non è con te che me la sto prendendo sia chiaro però dato che stai nel ramo fagli da porta voce perche è questo che pensano i dj come me grazie



  • MAX
  • Allora riassumendo: questa "licenza" non l'ho voluta o cercata io, "qualcuno" (le associazioni che rappresentano la categoria DJ) hanno concordato sta cosa, io l'ho pagata per star tranquillo, non so se durerà e per quanto durerà, non so neanche se è giustissima, ma nessuno fin'ora mi ha GARANTITO che la musica si scarica da emule e NESSUNO mi contesta niente.



    • (altro interlocutore)

    • ciao, ho letto l'articolo sulla "licenza siae per suonare...scusa ma non sta ne in cielo ne in terra sta cosa...ed una associazione come la tua dovrebbe fortemente opporsi e non avallare!...quando si comprava un vinile in negozio non si doveva poi "ripagarlo per poterlo suonare!! perchè la siae è già inclusa nell'acquisto! (se mai è la discoteca che paga regolare licenza per far suonare, mica il dj!!) chi compra legalmente dai portali tipo beatport o itunes ha già pagato anche la siae!!!!...e loro (siae) lo sanno bene...te lo dice uno iscritto alla siae come autore da quasi 20anni...saluti



  • MAX
  • Ciao, la Licenza non serve a chi usa suporti originali. E' un accordo fatto tra Siae e Anpad, Assodeejay, A-DJ e AID. Da anni si discuteva sul "si e no" dei cd "masterizzati" in consolle e l'accordo ( http://www.virtualdeejay.us/assodeejay/Accordo_Copie_Lavoro_SIAE_del_28.09.2010_1.pdf) sancisce sostanzialmente 2 cose: io Siae permetto a te DJ di usare cd masterizzati in consolle a patto che siano di provenienza lecita (nel



    • (interlocutore)
    • ...sarà anche ufficiale ma è comunque una "truffa" bella e buona...va beh che in Italia accade di ogni (vedi benzina), ma è anche giusto opporsi e farsi sentire (specie noi in questo caso) quando le cose sono assurde...ps:
      inoltre la siae ancora non retribuisce i suoi autori dei diritti d'autore che già siti come beatport trattengono e destinano a società appunto come la siae...altro scandalo pazzesco!...non ti biasimo ma ti invito a farsi sentire! ciao


  • MAX
  • Menomale che le associazioni han spiegato a Siae che un dj non è che può girare tutte le sere

    • con 8000 cd no? Lo so, la licenza ha molte "falle" x vari motivi, ma è un passo, poi chissà, ma
      x ora visto come stan le cose io informo che sta licenza c'è.Io non sono "il profeta", x questo ho organizzato sta cosa: https://www.facebook.com/events/406357619380744/

  • Se sei in zona, è il momento di fare tante domande alla siae.




Ultima modifica di MAX DEEJAY il Ven 30 Mar 2012 - 18:59, modificato 1 volta


La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

avatar
MAX TESTA
Assodeejay
Assodeejay
Sei un DJ ?
Numero di messaggi : 9638
Età : 48
Città e Provincia : Parma (PR)
Attività : VICE PRESIDENTE ASSODEEJAY
Mi sento: : fine come la carta vetrata !!!
Punti : 19027
Reputazione126

I messaggi degli "interessati"

il Ven 30 Mar 2012 - 18:53



    • Utente Facebook

    • Caro
      Testa, quale rappresentante ADJ, mi chiedo perchè invece di avallare la
      tassa sui DJ, non avete chiesto a SIAE, di adeguare la norma sul
      diritto d'autore, a leggi più adeguate ai tempi moderni. Stiamo parlando
      di una legge Fascista del 1942. Per sua informazione, non è un tabù
      scrivere (o copiare da chi ne ha di migliori) una nuova legge sul
      diritto d'autore. Dovreste denunciare la SIAE (invece di assecondarla)
      per la violazione dell'art.35 della costituzione Italiana. Non è
      possibile che mi venga imposto COME e con COSA lavorare!

      Cordialità
      DR



    • MAX

    • Caro *****,
      ha proprio ragione.
      E' mia intenzione infatti, su sua segnalazione denunciare in primis la
      RAI per ilcanone (visto che io seguo solo canali mediaset),il Ministro
      dei Trasporti per le tasse sulla benzina e in qulità di autore e
      compositore proprio la Siae per questa legge "fascista" dell'aprile '41
      chiedendo di rinnovarla alla più attuale Costituzione Italiana del 22
      dicembre 1947 .

      Scherzi a parte, per queste info deve chiedere
      al Presidente di Assodeejay, che insieme a ADJ,Anpad e AID hanno firmato
      questo accordo contro un istituzione che non riconosceva neanche l'uso
      di materiale privo di bollino siae.
      Io in qualità di rappresentante non ho fatto altro che "far notare" che la legge esiste dal 1941 e l'accordo dal 2009.

      Cordialmente.
      Max




La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum